Forti di una grande conoscenza acquisita nel tempo
e di tecnologie sempre all’avanguardia.

Giuridicamente, secondo la legge n. 968 del 27/12/1972, i piccioni sono 'beni ambientali" e "patrimonio indisponibile dello Stato", dunque senza permesso delle autorità competenti (USL) questi uccelli non possono essere né catturati, né sterilizzati e tanto meno avvelenati o sterminati.

I volatili possono comunque essere dissuasi dal frequentare determinate zone.

 

Piccioni, stormi, colombi, corvi, gabbiani e passeri ormai sempre più presenti nelle aree urbane, costituiscono una seria minaccia non solo per edifici, monumenti, cornicioni ecc, ai quali causa danni permanenti, ma anche e soprattutto per la salute pubblica.

La pulizia manuale potrebbe provocare l'innalzarsi di pulviscolo del guano secco che inalato veicola malattie quali la salmonellosi e la criptoccoccosi; per ovviare a tale problematica la Nostra società ha attrezzato uno speciale autocarro con bocche di aspirazione del diametro di 80 mm. con filtro assoluto 0,3 micron.

La zecca del piccione (Argas reflexus Fabricius)
Per alcuni studiosi, questa zecca era originariamente un parassita di diversi uccelli selvatici come la garzetta (Egretta egretta) e la civetta (Athene noctua), pur prediligendo come ospite il colombo selvatico.
Solitamente è frequente in campagna, nelle piccionaie e nei pollai. In città, con l’aumento del numero di volatili, soprattutto colombi ma anche passeri, che costruiscono nidi nei sottotetti o si posano sui balconi degli edifici, può capitare di trovarci nelle case o nei letti questo organismo molesto.
Una curiosità: questa zecca, una volta entrata in una abitazione, raggiunge l’uomo guidata dall’anidride carbonica emessa con la respirazione.

SISTEMA ELETTRICO
Si tratta di un sistema ad induzione elettrostatica che tramite una centralina elettronica genera un campo elettrostatico ad alta impedenza, assolutamente innocuo che infastidisce i volatili impedendogli la posa e, di conseguenza, la deiezione e la nidificazione senza arrecargli danno alcuno.

DISSUASORE A FILO
Sistema a filo in acciaio inox che ostacola la sosta dei volatili, ha un impatto visivo molto limitato.L'azione di disturbo è data dal filo, posto orizzontalmente sopra la superficie da proteggere. L'elasticità dei fili impedisce ai volatili l'atterraggio

DISSUASORE A SPILLI
Indicato per proteggere piccoli cornicioni, davanzali, parapetti, canali di gronda, discese canali, capitelli e altre sporgenze orizzontali.
In acciao inox resistono a lungo alle intemperie e sono un deterrente affidabile se l’infestazione è bassa.

SISTEMA A RETE
Indicato per qualsiasi intervento, in particolare per: chiusura di corti interne, copertura dei tetti, chiusura dei sottotetti.
La rete viene fissata alla zona da proteggere con l’ ausilio di un cavo di tensione in acciaio inox supportato da fissaggi